Obiettivi

In relazione ai nuovi modi di abitare e vivere si stanno manifestando oggigiorno  nuove esigenze che vanno ad influire sul rapporto tra architettura e società.
Il workshop si propone infatti di rispondere alla richiesta ormai consolidata di formare competenze professionali capaci di gestire adeguatamente la complessità del processo progettuale nei diversi ambiti, in un’ottica di sostenibilità, non solo ambientale, ma anche culturale, energetica e sociale.

Gli obiettivi del progetto sostenibile vanno dal contenimento del consumo di energia, all’uso efficiente delle risorse, al rispetto dell’ambiente, all’integrazione di quest’ultimo con il costruito. Progettare in modo sostenibile significa analizzare ogni fase del progetto, dalla sua ideazione alla demolizione, con il costante monitoraggio dell’impatto sull’ambiente.

Il workshop  è riconosciuto dal CNAPPC, Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori ed è valido per il rilascio di 15 crediti formativi utili ai professionisti per il proprio aggiornamento professionale obbligatorio.

 A chi si rivolge

Il workshop si rivolge sia ai professionisti, architetti ed ingegneri, che vogliono acquisire specifiche competenze nel campo della progettazione architettonica sostenibile, sia ai tecnici che si occupano dell’incentivazione dell’edilizia sostenibile del territorio.

 Prerequisiti

E’ richiesto il possesso di titoli di studio in area ingegneria/architettura (laurea in ingegneria, laurea in architettura, diploma di geometra ,… ) o di analoghe competenze ed esperienze.

 Dettaglio degli argomenti    

Gli elementi del progetto sostenibile A

  • La scelta e l’analisi del sito costituiscono un’importante punto di partenza per un corretto approccio all’ideazione del progetto. Di fondamentale importanza è lo studio della forma dell’edificio in relazione agli aspetti bioclimatici del luogo in cui esso sorge, al fine di garantire un uso razionale dell’energia e di assicurare un alto livello di comfort abitativo.

 

Gli elementi del progetto sostenibile B

  • La vegetazione come elemento della progettazione; l’uso intelligente dell’acqua; il sole come migliore fonte di energia.

 

La scelta dei materiali

  • La nuova normativa in materia di risparmio energetico impone degli standard che è possibile raggiungere anche attraverso un’attenta scelta dei materiali con cui si costruisce. Scegliere i materiali valutando i loro requisiti di ecologicità.

 

Esempi virtuosi

  • Una panoramica su edifici costruiti in ambito nazionale ed internazionale, esempi di buone pratiche in materia di sostenibilità: i quartieri ecologici sorti negli ultimi decenni in Austria, Germania e Inghilterra, gli edifici a basso consumo e le case passive.

Ulteriori informazioni