Obiettivi

La necessità di ricavare spazi e vani sufficientemente capienti e organizzati è un aspetto che influenza la distribuzione degli ambienti negli edifici residenziali contemporanei. Non sempre questo è realizzabile, soprattutto in considerazione delle metrature ridotte che caratterizzano le abitazioni di ultima generazione. Gli arredi su misura, a differenza di quelli prodotti in serie, consentono di ottimizzare gli spazi proprio perché creati ad hoc.

Come una sorta di vestito tagliato su misura per la casa, è possibile progettare l’arredo a seconda dell’ambiente in cui esso deve essere allestito, contribuendo a rafforzarne l’identità e a restituirne un’immagine di omogeneità ed armonia.

Il workshop  è riconosciuto dal CNAPPC, Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori ed è valido per il rilascio di 15 crediti formativi utili ai professionisti per il proprio aggiornamento professionale obbligatorio.

A chi si rivolge

Il workshop si rivolge a professionisti, tecnici e progettisti, e in generale a tutti coloro che desiderano approfondire il tema della progettazione d’interni su misura.

 Prerequisiti

E’ richiesta la conoscenza di un programma di disegno in CAD.

Dettaglio degli argomenti

  • Premessa: caratteristiche e differenze fra arredo su misura e arredo di serie.
  • L’arredo su misura per un’ottimizzazione degli spazi (funzionalità) e per un’uniformità di forma e linguaggio (estetica).
  • Corpo umano, dimensioni standard e comfort: i punti di partenza da cui non si prescinde.
  • Ambienti della casa, funzione e caratteristiche dei rispettivi arredi: ingresso, cucina, soggiorno, camera da letto, bagno, studio.
  • I materiali impiegati.

Ulteriori informazioni