Obiettivi

Linux è un sistema operativo multiutente e multitasking disponibile per tutte le classi di elaboratori elettronici, dai mainframe ai dispositivi “mobile”. È ampiamente utilizzato per tutte le tipologie di applicazioni aziendali e negli ambienti applicativi critici (medicina, difesa, aerospaziale ecc.) che richiedono garanzie di tolleranza ai guasti (Fault Tolerance), alte prestazioni (High Performance), continuità di esercizio (High Availability) e alta affidabilità e sicurezza (mission critical). Linux è nato nel 1991 come una reimplementazione libera di Unix, ossia non soggetta a restrizioni di licenza per quanto riguarda il campo d’uso, la sua redistribuzione e la produzione di versioni derivate modificando il sistema anche nel codice sorgente. È il sistema operativo simil-Unix più diffuso su piattaforma Intel ed è disponibile su varie altre piattaforme hardware (ARM, MIPS, PowerPC ecc.). La scoperta delle sue grandi potenzialità e la sua conoscenza è indispensabile, anche a livello di utente finale, in molti campi di applicazione aziendale ed in particolar modo per il Web.
Il corso Linux Power user ha l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie per poter operare come utente non privilegiato su qualunque sistema Linux o Unix  sfruttandone l’interfaccia testuale, ossia sulla riga di comando. Si approfondiranno la filosofia e l’architettura logica del sistema, l’accesso da terminale (console o collegamento remoto) e tutti i principali comandi del sistema operativo per la navigazione del filesystem, l’editing dei file di testo con vi e nano, la gestione e manipolazione di flussi di testo e la gestione dei permessi dei file e dei processi.

Prerequisiti

Conoscenza di base del funzionamento di un PC e degli elementi fondamentali di un Sistema Operativo.

 Dettaglio degli argomenti

  • Storia e filosofia di Unix/Linux
  • Le principali distribuzioni di Linux
  • Log-in e log-out da una console locale e da remoto (telnet, ssh)
  • Comprensione dei concetti di multiutenza e di multitasking, loro origine storica e la loro rilevanza odierna legata alla sicurezza dei sistemi e alla riservatezza dei dati.
  • Cos’è il filesystem e come è organizzato
  • La shell, i suoi comandi di base e i file di configurazione
  • Gli oggetti della shell: variabili, alias, funzioni e comandi
  • Come sono eseguiti i comandi dell’utente
  • come si effettuano ricerche di file nel filesystem e di dati all’interno dei file
  • Utilizzo lato client dei servizi di rete più diffusi
  • Gestione dei processi e dei job tramite l’invio di segnali
  • Redirezione dell’input/output, le pipeline e i filtri
  • Sintassi ed uso delle espressioni regolari di base ed estese
  • I permessi di accesso ai file in un sistema multiutente
  • I dispositivi di massa, i concetti di montaggio e smontaggio di un dispositivo
  • Editing da terminale di semplici file di testo: gli editor vi e nano.
  • Archiviazione e compressione: uso dei comandi tar, cpio, gzip, bzip2, lzma e xz
  • Organizzazione ed uso della documentazione di sistema locale (comandi man, info, whatis, apropos e whereis)
  • Elementi di shell scripting

Ulteriori informazioni

Corso a calendario:

Corso personalizzato: